Avengers: Infinity War – “Ci fu un’idea…” [SPOILER]

Condividi e buona giornata!
  • 39
  •  
  •  
  •  
  •  

Avengers: Infinity War dei fratelli Joe & Anthony Russo è il 19° film del MARVEL CINEMATIC UNIVERSE uscito in Italia il 25 Aprile 2018.

Film che lo studio MARVEL ha pianificato per ben 10 anni, dando vita ad un progetto cinematografico unico nella storia. In questi anni hanno dedicato pellicole stand-alone o comunque fornito un background di ogni personaggo presente in quest’ultima opera, senza quindi  avere il bisogno di raccontare la storia di tutti i protagonisti. Parliamo di 64 attori, 20 di loro interpretano i ruoli principali, insomma 2 registi a gestire un cast stellare e numeroso per realizzare il film più atteso del 2018. Non era facile ma ci sono riusciti.

E’ passata una settimana ormai dal suo debutto e molti ancora stanno processando tutto quello che hanno visto. Il dato di fatto è che Avengers: Infinity War ha stupito tutti, dentro e fuori i cinema. Sono 13 i record che ha battuto negli U.S.A e nel mondo intero solo nel week-end inaugurale piazzandosi al 1° posto del Box Office mondiale (630,000,000$ attuali).

L’elemento vincente è sicuramente THANOS, il Titano Pazzo, che è alla ricerca delle potenti GEMME DELL’INFINITO con le quali può diventare invincibile e ripristinare l’equilibrio dell’universo spazzando via metà della sua vita in modo imparziale, semplicemente schioccando le dita. Il villain in questione è qualcosa di diverso, percepiamo che la storia è narrata dal suo punto di vista, gli Avengers sono solo un piccolo ostacolo alla realizzazione del suo destino e questo lo mette in una posizione differente dagli altri “cattivi” del MCU che, di solito, sono sempre destinati a perdere contro i Vendicatori. Josh Brolin interpreta in maniera profonda, con mimiche facciali e voce strabilianti, la motion-capture fa il suo lavoro come IMAX, che ci regala un’immersione nuova e più coinvolgente. Tutto questo sconvolge il cinema d’intrattenimento del genere per come lo conosciamo e lo porta su un livello molto più alto…si, perchè Thanos raccoglie le Gemme e porta a termine la sua missione sacrificando tutto quello che ama e conosce.

La storia di THANOS ha cambiato per sempre l’Universo Cinematografico Marvel.

Sin dai primi film del MCU, i Marvel Studios cominciarono a gettare le basi per un film degli Avengers basato sull’arco narrativo a fumetti Il guanto dell’infinito (1991), introducendo in diversi film le Gemme dell’Infinito. Questo ha costruito un tipo di fanbase completamente nuovo, costituito da generazioni estremamente legate all’Universo Cinematografico e altri che già conoscevano queste storie perchè appassionati degli storici fumetti, che hanno visto “prendere vita” sul grande schermo.

Non c’è da stupirsi, quindi, se vediamo un film di Supereroi registrare questi numeri perchè in 10 anni di alti e bassi la MARVEL ha mantenuto il focus sul “disegno più grande” e questo dimostra che un progetto ambizioso portato avanti con determinazione da persone che ci credono (Kevin Feige, RDJ, ecc ecc), che si prende il suo tempo curando ogni dettaglio e restando fedele il più possibile alle storie originali in questo caso, può veramente cambiare la storia del cinema, avendo portato nelle sale 4 generazioni diverse a condividere le stesse emozioni guardando il film.

 

Per tutto questo dobbiamo sempre ringraziare una persona in particolare che ora sta passando un momento difficile.

The Man“. STAN LEE, 95 anni. Fondatore di  MARVEL COMICS, ha inventato i personaggi, le storie e con i suoi legendari cameo ha fatto e farà divertire tutti.

EXCELSIOR!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *